domenica 12 marzo 2017

Inter-Atalanta 7-1: 3 gol di Icardi e Banega

Atalanta schiantata sotto il peso di sette gol, tre di Icardi e tre del ritrovato Banega, oltre alla rete di un grande Gagliardini. Gasperini mastica amaro. Primo scontro diretto vinto da Pioli.

4 commenti:

  1. E' ritornato allo schema che meglio si adatta a questa squadrae i risultatisi son visti.
    Con questa disposizione anche Banega,libero da compiti difensivi grazie a Gagliardini e Kondogbia, gioca meglio e esalta maggiormaente il suo spirito anarchico.
    Ce la saremmo giocata meglio anche contro Roma e Juve.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così. Ed ancora mi chiedo perché mai Pioli abbia cambiato in quelle partite, che avrebbero potuto cambiare il nostro campionato. E non solo il nostro.

      Elimina
  2. In effetti, la possibilità di approdare in champions sono ridotte al lumicino, proprio in virtù di quelle due sconfitte. In ogni caso, si può essere soddisfatti del rendimento espresso negli ultimi due mesi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pioli ha, comunque, fatto meglio di quanto avessi previsto. Però, questo campionato è davvero strano. Le prime vincono sempre con quelle dietro in classifica. Quasi mai una sorpresa. Di qui l'importanza capitale degli scontri diretti. E quelli Pioli li ha sbagliati, mostrando insicurezze antiche. La difesa a 3 non è nelle corde di questa squadra. E Medel, da difensore, ha comunque limiti palesi. Basti pensare al gol di Nainggolan, ma anche all'unico di ieri dell'Atalanta. Non ha grandi tempi d'intervento.

      Elimina